Immergersi nelle acque di Ibiza

 

Acque magiche in un mondo di colori

Ibiza  formano quello che gli antichi greci denominarono le “Pitiuse”, che significa isole dei pini. La gente pitiusa ha sempre vissuto una intensa relazione col Mediterraneo, aportando differenti culture e razze facendo della tolleranza un modo d’ essere della sua gente. Parliamo, senza dubbio, di uno fra i luoghi più cosmopoliti di tutto il Mediterraneo occidentale.   

Sono le isole situate più a sud di tutto l’arcipelago delle Baleari e ciò determina il suo clima mite e la gradevole temperatura delle sue acque. Il litorale da Ibiza mostra tutti i tipi di paesaggio possibili: grandi strapiombi, grotte, spiaggie di sabbia fine, cale nascoste, numerosi isolotti, ecc. a cui corrispondono fondali marini variegati con una grande biodiversità. Migliaia di subacquei provenienti da tutta Europa hanno scoperto da tempo la magia di queste acque trasparenti e la diversità della sua flora e fauna.

 

Condizioni ideali per immergersi

Le isole Pitiuse riuniscono le condizioni ideali per immergersi tutto l’anno: visibilità eccezionale (generalmente tra i 15 ed i 30 metri, può superare anche i 40 durante l’estate), temperatura elevata dell’acqua (tra i 14 ed i 25° C), corrente praticamente inesistente; riserve naturali (come Es Freus, dal sud di Ibiza al nord di Formentera e Cala d’Hort, ad ovest di Ibiza), una completa rappresentazione dell’ ecosistema floro-faunistico sottomarino del Mediterraneo; gran varietà di immersioni, a poca distanza dai centri subacquei, combinando una ricchezza geologica, biologica e storica che imprime un carattere speciale a ciascuna visita di questi paesaggi sottomarini; una infrastruttura di qualità ( i centri che applicano i più alti standard qualitativi)

 

Patrimonio naturalistico e culturale

Prima di venire per la prima volta in visita al Ibiza molti pensano di trovare la tipica destinazione turistica del Mediterraneo con le sue spiagge artificiali e le sue discoteche, il tutto destinato ad un turismo di massa. All’ arrivo sull’isola SORPRESA !! Allontanandosi anche di poco dai nuclei turistici il visitatore riscopre un’isola preservata, dall’ incommensurabile ricchezza storica (dalla più antica alla più recente) e naturalistica, con le sue acque cristalline che invitano a godere della bellezza dei suoi fondali marini (il cui valore ecologico è stato riconosciuto dall’ UNESCO nel 1999 come Patrimonio dell’ Umanità per le sue praterie di posidonia).    

I

La interrelazione tra la gente de Ibiza ed il mare è sempre stata onnipresente ed è il segreto del fascino di Ibiza  da cui scaturisce questo tocco magico che fa delle nostre isole una destinazione imprescindibile …… ed indimenticabile !!